Accedi

Eriane e gli OZONIDI

25 anni di ricerca scientifica.

Gli ozonidi fungono da serbatoio e da carrier di ossigeno, se applicati su pelle danneggiata provocano una forte accelerazione nei processi di guarigione. Un basso peso molecolare (282,45 dalton) ne permette una penetrazione profonda nella pelle dove gli Ozonidi esercitano la loro azione su molteplici fronti:

• Miglioramento dell’ossigenazione del sangue.

• Stimolazione dei fibroblasti che aumentano la produzione di collagene ed elastina, che si traduce in un viso più giovane e tonico, con la diminuzione delle rughe.

• Aumento della salute della pelle grazie ad un incremento del microcircolo e del numero medio dei vasi sanguigni, che rende i tessuti cutanei più organizzati ed irrorati.

• Aumento della velocità e della qualità nei processi di riparazione.

• Diminuzione delle imperfezioni e macchie cutanee grazie alla modulazione dell’enzima tirosinasi responsabile della melanogenesi.

• Stimolazione delle cellule nella difesa dalle sostanze dannose.

• Azione antisettica sulla flora microbica, che combatte acne e comedoni.